Esercizio 14 Problemi sui teoremi di Euclide

Traccia

I cateti AB e AC di un triangolo rettangolo soddifsano la relazione 2AB+AC=2a. Sia E il punto in cui la retta AB incontra la perpendicolare in C all’ipotenusa. Sapendo che BE=a, determinare i cateti AB e AC del triangolo considerato.

 

Svolgimento

Evito di fare figure geometriche in modo da rendere più leggera l’esercizio.

Se avete fatto bene il disegno, dovreste avere un grande triangolo rettangolo, ECB, e AC risulterà essere l’altezza relativa all’ipotenusa BE.

Poniamo AB=x

Avremo:

AC=2a-2x

AE=a-x

Sfruttando il secondo teorema di Euclide, ricaviamo il valore dell’incognita:

AC^2=AB \cdot AE

(2a-2x)^2=x (a-x)

4a^2-8ax+4x^2=ax-x^2

5x^2-9ax+4a^2=0

Risolviamo l’equazione di secondo grado:

x_{\frac 12}=\frac {9a \pm \sqrt {81a^2-80a^2}}{10}=\frac {9a \pm \sqrt {a^2}}{10}=\frac {9a \pm a}{10}

x_1= \frac 45 a

x_2= a.

Ovviamente la seconda soluzione non è accettabile in quanto, a quel punto, il vertice E coinciderebbe col vertice A. Quindi:

AB=\frac 45a

AC= 2a-2\frac 45 a=\frac {10-8}{5}a=\frac 25a.

 

 

 

Altri esercizi simili

(Questa pagina è stata visualizzata da 1056 persone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.